Il Pick-Up raccontato da Anna e Stefania

Il Prelievo ovocitario funziona un po’ come una ecografia transvaginale, personalmente non ho sentito un forte dolore, giusto un po’ per la puntura dell’anestesia, ma è stato di breve durata. L’atto proprio del Prelievo è stato per l’ovaio per l’ovaio Dx praticamente indolore, per l’ovaio Sx un pochino fastidioso, forse per via dello posizione del mio ovaio. Dopo il Pick-Up non ho avuto ne dolori, ne perdite. Sono tornata subito ad attività normali. Anna

Il Pick-Up raccontato da Stefania

Oggi, 21 novembre, sono arrivata al centro del Prof. C.Manna per effettuare il Pick-Up. Inutile dirvi la paura, anzi, il terrore che mi pervadeva.

Alle 10.40 sono entrata nella stanza dove si sarebbe effettuato l’intervento. Mi sono spogliata e mi hanno fatto accomodare sul lettino. Ho chiesto a una Dr.ssa molto gentile se mi poteva tenere la mano “ed era già pronta!!”

Dunque per l’anestesia l’unico fastidio è lo speculum, perché le due punturine 1 a Dx e 1 a Sx non le senti per nulla. Tolto quell’oggetto fastidioso il professore ha atteso circa 5 minuti per l’effetto dell’anestesia. Poi ha introdotto la sonda dell’ecografo (forse era un pochino più grande del solito). Ore 10.45

Si sente una spinta verso l’ovaio e poi si capisce che c’è una puntura (solo perché me lo hanno detto), perché la sensazione è più di pizzico. Questo per me si è ripetuto circa 3 volte, forse 4. Ore 10.49 finita. Per cui tranquille, si può fare!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *